La mia teiera elettrica : guida all’acquisto!

Alcuni non possono vivere senza caffè e altri senza tè. Ognuno ha la sua piccola dipendenza, che è ancora più interessante della droga o di altre stronzate del genere. Ma quello che non sappiamo necessariamente è che, come il caffè, abbiamo anche le macchine da tè, una tipologia di teiera elettrica.

Nome
Homgeek Bollitore Elettrico, Teiera a Collo...
Qualita/Prezzo
H.Koenig TI700 Teiera automatica per tè/tisane,...
Ariete 2868 Vintage 1L Bollitore Elettrico di...
Homgeek Bollitore Elettrico, Teiera a Collo...
H.Koenig TI700 Teiera automatica per tè/tisane,...
Ariete 2868 Vintage 1L Bollitore Elettrico di...
Capacita
1.2L
1.7L
1L
Temperatura Regolabile
Autospegnimento
Infusore
Peso
1,49 Kg
1,3 Kg
1,1 Kg
Wattaggio
2200 watt
2400 watt
1600 watt
Recensione
-
Spedizione 24 ore
-
Prezzo
Prezzo non disponibile
59,90 EUR
38,89 EUR
Nome
Homgeek Bollitore Elettrico, Teiera a Collo...
Homgeek Bollitore Elettrico, Teiera a Collo...
Capacita
1.2L
Temperatura Regolabile
Autospegnimento
Infusore
Peso
1,49 Kg
Wattaggio
2200 watt
Recensione
-
Spedizione 24 ore
-
Prezzo
Prezzo non disponibile
Qualita/Prezzo
Nome
H.Koenig TI700 Teiera automatica per tè/tisane,...
H.Koenig TI700 Teiera automatica per tè/tisane,...
Capacita
1.7L
Temperatura Regolabile
Autospegnimento
Infusore
Peso
1,3 Kg
Wattaggio
2400 watt
Recensione
Spedizione 24 ore
Prezzo
59,90 EUR
Nome
Ariete 2868 Vintage 1L Bollitore Elettrico di...
Ariete 2868 Vintage 1L Bollitore Elettrico di...
Capacita
1L
Temperatura Regolabile
Autospegnimento
Infusore
Peso
1,1 Kg
Wattaggio
1600 watt
Recensione
Spedizione 24 ore
Prezzo
38,89 EUR

Ma, prima di parlare di macchine da tè, sarebbe anche importante sapere un paio di cose su questa famosissima bevanda. Potrebbe interessarvi conoscere la sua storia e qualche aneddoto a riguardo. Lo vedremo in questa pagina.

Il tè prima della teiera elettrica Brew like a boss with the Breville Tea Maker machine (pictures) - CNET

Era una bevanda molto famosa che l’imperatore Shennong bolliva in un barattolo per placare la sua sete. È infatti comune far bollire l’acqua prima di berla.

C’è sicuramente una parte romantica in questa storia, ma non si può negare che i primi a scoprire il tè sono stati i cinesi. Ci sono così tante storie e tradizioni che circondano questa bevanda nella cultura asiatica che si può dire provenga da questa parte del mondo.

Tuttavia, altre leggende dicono che risale ai tempi dei monaci buddisti. Sarebbe stato allora Bodhidharma a scoprirlo. Ciò che è certo, tuttavia, è che sono state trovate tracce di tè nella tomba di un imperatore Han in Tibet, risalente al 200 a.C.. Si può quindi affermare che è stata prodotta molto prima del suo arrivo sulla tavola degli imperatori e che la sua scoperta risale a molto prima di allora.
Il glorioso arrivo in Europa

La nostra classifica:

Primo posto teiera elettrica Senya

Senya macchina per tè Tea Time, teiera elettrica...
224 Recensioni
Senya macchina per tè Tea Time, teiera elettrica...
  • Sistema di riscaldo rapido (acqua calda in 40s)
  • Macchina compatibile con tè sfuso o in sacchetto
  • Tè infuso e servito direttamente nella vostra tazza in meno di 3 minuti
  • 2 capienze a scelta secondo la misura della vostra tazza

Secondo posto teiera elettrica Magic Tea di Tefal

Tefal BJ1100FR - Teiera Magic Tea, 20,5 x 15 x 21...
411 Recensioni
Tefal BJ1100FR - Teiera Magic Tea, 20,5 x 15 x 21...
  • Potenza: 600 W
  • Apertura coperchio: manuale
  • Spia luminosa On/Off
  • Scomparto cavo
  • Ricettario incluso

Terzo posto Senya Tea Time

Bosch TAS 3203
  • Bosch TAS3203 coffee maker - coffee makers (freestanding, Semi-auto, Pod coffee machine, Coffee...
  • Red

Quarto posto teiera elettrica in vetro Aicok

Aicok Bollitore Elettrico, Bollitore in Vetro con...
441 Recensioni
Aicok Bollitore Elettrico, Bollitore in Vetro con...
  • Controllo Della Temperatura - Con il sistema della base si può impostare la temperatura da...
  • Bollitore in Vetro con Infusore in Acciaio - Comodo bollitore per tisane in foglie o orzo in...
  • Design Perfetto - Si illumina la base del vetro di blu creando un effetto meraviglioso. Ottimo...
  • Veloce Potenza - Ottimo bollitore rapido nello scaldare con la potenza da 2200 Watt. Bollitore...
  • Garanzia - 2 anni sul Bollitore Aicok con una garanzia di sostituzione o il rimborso per il...

Quinto posto teiera elettrica Nestlé MY.T Chrome

Le migliori Teiere!

L’Europa non conosceva il tè prima di Cristo. Solo nel Rinascimento l’Europa ha sentito parlare di questa bevanda scoprendo gli scritti dei primi missionari occidentali. Si parla anche delle storie dei viaggiatori portoghesi. Solo nel 1543 il tè fu importato dal Giappone per invadere l’Europa e rendere la gente felice.

Fu anche attraverso la Via della Seta che il tè arrivò in Russia attraverso la Cina e divenne noto tra gli zar. Ma è in Olanda che il tè è diventato molto popolare in India, soprattutto perché è diventato una vera e propria medicina prescritta dai medici per alcune malattie.

In Gran Bretagna, la storia di una passione

In Inghilterra il tè divenne un po’ più desiderabile e fu solo nel 1615 che un mercante inglese lo menzionò in un post scriptum di una lettera al suo agora del tè inghilterraente a Macao. È dal 1650 che il tè comincia a sedurre la nobiltà, gli statisti e i medici. Divenne poi una delle bevande preferite dagli inglesi e attorno a questa bevanda si creò un intero rituale, che divenne un segno di convivialità e una prova di buone maniere.
Tè, un intero rituale…

Dai suoi inizi fino al suo arrivo in Europa, il tè ha sempre avuto un posto importante nelle società ed è stato oggetto di vari rituali. Se conosciamo certe abitudini, è sempre interessante sapere come è iniziata, perché e come è realmente accaduta, lontano da ciò che viene trasmesso dal cinema o da ciò che sentiamo come miti.

Il rito giapponese, tra mito e realtà

Cerimonia del tè giapponese

Il rituale giapponese del tè è così ben codificato. Le scuole principali, Omotesenke e Urasenke, e ancora Mushanokôji-Senke, si sono evolute, ognuna con notevoli differenze nel modo di servire il tè. Ci sono anche altre scuole meno conosciute. Attualmente la scuola di Urasenke è la più attiva e la più frequentata.

Quindi non possiamo parlare di un solo rituale. Tuttavia, abbiamo alcuni punti in comune. L’ospite, maschio o femmina, di solito indossa un kimono, mentre gli ospiti possono indossare kimono o abiti formali scuri. Se il tè viene servito in una casa da tè separata, piuttosto che nella sala da tè, gli ospiti aspetteranno in un giardino coperto fino a quando non saranno chiamati dal padrone di casa.

La cerimonia inizia sempre con la pulizia degli utensili davanti agli ospiti. Questo per assicurarsi che tutto sia pulito. Poi, la prima ciotola viene offerta all’ospite d’onore. Nel frattempo, è raro che la gente parli. Si passa il tempo a godersi la musica che l’acqua e il fuoco fanno.
Il rituale britannico, un’intera etichetta

Tè del pomeriggio, molto prima della teiera elettrica

Fu Caterina di Bragança, un’infanta portoghese e giovane moglie del re d’Inghilterra, a portare in Gran Bretagna la sua abitudine di bere il tè a qualsiasi ora del giorno, abituata al caffè e ai coffeeshop che erano stati allestiti ovunque. Così, il tè divenne la bevanda preferita della corte della Regina e lentamente ma inesorabilmente divenne popolare.

Il rituale del tè non è così ben codificato come in Giappone. D’altra parte, l’ora del tè è sacra in Inghilterra. Conosciamo il Early Morning Tea, spesso preso a letto con biscotti secchi. In seguito, il tè della colazione accompagna la colazione e di solito viene preso con latte e un pasto sostanzioso che può tenervi sazi fino alle 5 del pomeriggio per l’ora del tè e di solito si beve un’ultima tazza la sera prima di andare a letto.

Il Tè delle cinque è un rituale in Gran Bretagna. È un’usanza che si dice sia stata introdotta nel XIX secolo dalla settima duchessa di Bedford. A quell’ora, il pranzo era consumato molto presto e la cena molto tardi, e la duchessa si godeva una tazza di tè e uno spuntino tra le tre e le quattro del pomeriggio.

Tuttavia, ci sono cinque regole d’oro per servire il tè in Inghilterra. Prima si fa bollire la teiera, per riscaldare le foglie di tè e permettere loro di sprigionare tutta la loro fragranza, poi si mette nella teiera un cucchiaino di tè per tazza, più uno per la teiera. L’acqua bollente, che non bolle mai, viene versata sulle foglie e lasciata fermentare per tre o cinque minuti. Infine, mescolare e servire.
Il tè è pieno di varietà!

Zarafina Tea Maker
Varietà di tè

Se volete elencare tutte le varietà di tè, questo articolo non finirà mai. Quindi, invece di fare questo, ci concentreremo solo sulle grandi famiglie. Poi ci sono sempre tè con strani additivi, a dir poco. Li puoi trovare con caramelle, cereali, frutta… non ci sono limiti all’immaginazione umana.

  • Tè bianco

Di origine cinese, questo tè è molto delicato. Subisce una leggerissima ossidazione solo sulla sua superficie. Le prime tre foglie, compreso il germoglio, possono essere presenti, sempre intere. Sono semplicemente appassiti e poi essiccati. È perfetto per chi non ama i tè forti.

  • Tè verde

Il tè verde è un tè le cui foglie, dopo la spennatura, sono più spesso appassite e riscaldate ad alte temperature per neutralizzare gli enzimi responsabili dell’ossidazione. Vengono poi laminati ed essiccati più volte per ottenere una forma particolare.

Ci sono due metodi principali per ottenere il tè verde. Il metodo cinese, in cui le foglie vengono riscaldate in grandi vasche di rame poste sul fuoco, e il metodo giapponese, in cui le foglie vengono riscaldate con il vapore, molto brevemente, in meno di un minuto, prima di essere arrotolate ed essiccate.

  • Tè Oolong

Il tè Oolong o Wulong è un tipo di tè con ossidazione incompleta, a metà strada tra il tè verde non ossidato e il tè nero la cui ossidazione è completa. La parola Oolong significa drago nero e deriva da una leggenda cinese: un vaso ha visto un drago nero emergere da una pianta del tè le cui foglie rivelavano le note legnose di castagno e nocciola dell’Oolong.

L’Oolong è un tè con ossidazione enzimatica incompleta (dal 12 al 70%), tradizionalmente prodotto con foglie intere, a basso contenuto di caffeina. In termini di ossidazione, cade tra il tè nero, completamente ossidato, e il tè verde non ossidato.

  • Tè nero

I cinesi chiamano il tè rosso quello che gli occidentali chiamano tè nero. Il colore rosso corrisponde al colore dell’infuso mentre il colore nero corrisponde al colore delle foglie. Il nome di tè nero in Cina non corrisponde al nome occidentale. In Cina, i tè post-fermentati sono chiamati tè neri, quindi un possibile rischio di confusione per il consumatore.

I tè neri comunemente commercializzati in Occidente provengono da un processo di produzione sviluppato dagli inglesi in India a metà del XIX secolo. Gli inglesi si sono ispirati ai metodi cinesi, che hanno in gran parte razionalizzato e semplificato, introducendo l’uso di macchine (macinatori, essiccatori, setacci, ecc.), dove i cinesi continuano a preparare i tè a mano.

SenyaVantaggi… ce ne sono tantissimi!

Se ci sono così tanti amanti del tè, non è solo per il suo gusto. Va detto che né il caffè né il tè hanno lo stesso sapore del cioccolato. Quindi è proprio per i suoi vantaggi che è ancora una delle bevande più popolari al mondo ed è davvero consumata ovunque.

  • Un importante antiossidante

Il tè contiene diversi polifenoli, una grande famiglia di antiossidanti di cui i tre principali sono le catechine, le teaflavine e le thearubigine. Il contenuto di polifenoli del tè può variare a seconda di diversi fattori quali il clima, la stagione, la varietà del tè, la freschezza e il tempo di fermentazione. In generale, si ritiene che il tè verde abbia una maggiore attività antiossidante rispetto al tè nero. Deve quindi essere consumato senza moderazione.

  • Effetti preventivi

Qui parleremo un po’ di scienza e di medicina. Non c’è ancora nulla di confermato negli esseri umani. Tuttavia, gli esperimenti di laboratorio sugli animali hanno dimostrato che il tè può prevenire il cancro e ridurre il rischio di svilupparne uno nel corso della vita.

Ciò che è certo è che secondo i dati scientifici, il tè o alcuni dei suoi componenti sono ritenuti in grado di ridurre il rischio di avere malattie cardiovascolari o almeno di morire per questo. È soprattutto l’alto contenuto di flavonoli e catechine nel tè che è implicato.

  • Una questione di igiene orale

Sempre secondo alcune riviste scientifiche, è stato dimostrato che il tè, sia verde che nero, può aiutare a ridurre la formazione di carie. Nel caso del tè verde, si ritiene che siano i suoi polifenoli a limitare la crescita dei batteri associati alle cavità.

Inoltre, si ritiene che il tè verde e il tè nero siano in grado di ridurre l’attività dell’amilasi salivaria, un enzima che scompone l’amido contenuto negli alimenti in zuccheri semplici, che contribuisce anche all’azione anti-cariogena.

  • Effetti sulla perdita di peso

Il tè è una bevanda disintossicante ampiamente utilizzata nella nutrizione e nel controllo del peso. Infatti, il grasso esce principalmente attraverso l’urina quando si è a dieta. Quando sappiamo anche che il problema principale per le donne è la ritenzione idrica, deve essere evacuata.

Il tè stimola il lavoro dei reni e aiuta ad evacuare l’acqua in eccesso. Così, perdiamo peso più facilmente senza dimenticare che alcuni tè sono anche potentissimi bruciagrassi.

  • Un effetto calmante!

A causa della presenza di teina nel tè, non si sarebbe mai pensato che il tè potesse avere un effetto calmante. Tuttavia, l’effetto c’è. Se gli inglesi lo bevono prima di andare a letto, è soprattutto per avere questo effetto calmante che li aiuta a dormire meglio.

10 buoni motivi per bere regolarmente il tè Tè e la perdita di peso: una grande storia d’amore

teiera elettrica

teiera

Ne bevete molto? Prendete una teiera elettrica!

Andiamo al punto. Se bevete molto tè, sarete felici di sapere che ci sono macchine da tè, come le caffettiere, che permettono di fare il tè in poco tempo e senza dover passare attraverso un intero rituale, anche se l’idea di avere una teiera elettrica è molto interessante di tanto in tanto.

Abbiamo selezionato per voi alcuni marchi leader con prodotti molto interessanti che possono essere di vostro interesse. Troverete sempre una recensione completa di ogni teiera elettrica menzionata:

  • Krups: Si tratta di un marchio molto interessante, i cui modelli T.O. di lipton e bollitore sono di alta qualità.
  • Senya: È anche un marchio piuttosto vecchio, la cui macchina per il tè e il bollitore sono stati selezionati per la loro diversità.
  • Nestlé: Il famoso marchio svizzero offre una gamma di macchine da tè molto apprezzata: la Special T e i suoi due modelli molto attraenti.
  • Aicok: Questo marchio noto per il suo eccellente rapporto qualità/prezzo offre modelli molto interessanti di bollitori e teiere.
  • Tefal : Il famoso marchio francese offre anche una macchina da tè e un bollitore di qualità.

 Quindi scegliete la vostra teiera elettrica

Se siete amanti del tè ed avete compreso quali sono i benefici derivanti dal consumo di questa miracolosa bevanda, allora sarete sicuramente desiderosi di scegliere la teiera elettrica che fa per voi! Affidandovi alla nostra guida saprete come orientarvi senza fatica!